390544873399

info@crossfitcervia.com

Spread the love

Oggi in menu abbiamo Elizabeth, uno dei primi benchmark creati da CrossFit.
Ma cosa sono e a cosa servono questi Benchmark?

Come sapete i workout cambiano ogni giorno, la ragione è che la “ricetta” di CrossFit prevede che siano Movimenti Funzionali Eseguiti ad alta intensità e COSTANTEMENTE VARIATI a portare al successo!
La varianza di esercizi, tempi, modi, modalità, crea nel nostro fisico uno stordimento iniziale, perché non conosce i movimenti, o la struttura, o lo stimolo è troppo strano per lui.
Ma è proprio questa novità che porta il corpo ad un adattamento repentino. E nell’adattarsi il nostro fisico “cresce”, nel senso che matura. E’ in questo momento che le nostre 10 abilitò vengono sviluppate: capacità cardiorespiratoria, resistenza, forza, flessibilità, equilibrio, precisione, coordinazione, agilità, potenza e velocità.

Ok quindi i workout cambiano ogni giorno, ma non tutti, poi ci sono i Benchmark!

I benchmark sono workout che vengono volontariamente ripetuti nel tempo per verificare se siete migliorati.
Si, perché nel CrossFit, è vero, usiamo anche i pesi come riferimento, ma il “core business” del CrossFit sono i WOD, quindi sono quelli da usare per vedere se si è migliorati o no.

Per capire se si è migliorati è necessario prendere nota del proprio risultato: come è stato fatto il wod (scalato? cosa: movimenti? pesi? tempo totale? rep?) e il risultato.

Per farlo avete un’opzione informatica molto comoda che è la vostra app con cui vi prenotate. Il coach avrà cura di ricordarvi quando avete fatto l’ultima volta il benchmark in questione.
Oppure se siete dei nostalgici di carta e penna, scrivetelo in un quaderno che deciderete a vostra risultati di Crossfit: benchmark, pesi massimali e sub massimali, max ripetizioni di strict pull up etc. etc.

Tornando ad Elizabeth, il wod è dedicato ad una delle prime “donne” del panorama del CrossFit e nella sua semplicità ed eleganza è un brutale esempio di quanto possa essere duro il CrossFit: 2 movimenti complementari, uno di tirata (il clean) e uno di spinta (il ring dip), significa che quando siete stanchi di tirare con il clean potete sempre spingere con i ring dip… quindi non c’è nessuna ragione per fermarsi… ecco perché è così duro… se ti fermi è perché il tuo cuore sta per scoppiare :-))))!
Ma è esattamente quell’intensità che siamo cercando!

Nel prossimo articolo parleremo proprio di quello: come avere sempre l’intensità giusta per migliorare nel CrossFit!

A presto e….

Buon allenamento folks!